Riflessioni in 21 punti su come prepararsi per il futuro. Tutte le esperienze dovrebbero insegnarci qualcosa…ma noi non impariamo mai abbastanza dalle prove della vita.
Prima riflessione : VINCERE LA PAURA

Allorché si verificano circostanze destabilizzanti come quella che tutti stiamo vivendo ora, la paura si insinua nella nostra mente e diventiamo nervosi e aggressivi, oppure ci rifugiamo nel buio del nostro tormento.
Perdiamo la gioia di vivere, il nostro cuore diventa arido e non apprezziamo più le cose.

Infatti la paura invade i nostri pensieri, scatena emozioni distruttive e ci fa star male. Talvolta ci paralizza.

Ma come un veleno può essere trasformato in una medicina, la paura va studiata e combattuta. Se riusciamo a comprendere da cosa sorge e come si sviluppa in noi, allora potremo anche sconfiggerla, usando l’arma del coraggio.
Nella mitologia e nelle fiabe, l’eroe, per sfidare il drago, lo fa uscire dalla caverna in cui è rintanato.

Altrettanto dobbiamo fare noi con la nostra paura: guardandola in faccia.
Capiremo allora che la paura non è un problema ma una autosuggestione, che ci impedisce di ragionare. Un modo per allontanare la paura dalla  mente consiste nel rivolgere la nostra attenzione e le nostre cure verso tutto ciò che vive: persone, animali, piante, e dedicarci amorevolmente al loro benessere.

Ma soprattutto impariamo ad accettare le situazioni. Spesso siamo costretti ad accettare le cose per capirle, e solo se le abbiamo veramente comprese possiamo trovare la forza per combatterle. Questa forza si chiama fiducia in noi e negli altri: è inutile esercitarci nella meditazione o nella preghiera per rafforzare il nostro spirito e poi crollare di fronte alle difficoltà.
Ogni volta che abbiamo paura, e a maggior ragione nel caso di questa epidemia, che in vari modi ci coinvolge tutti, chiediamoci come vivono la paura i più deboli e cerchiamo di aiutarli a superare la loro sofferenza.

Scopriremo che quando ci occupiamo degli altri la nostra paura svanisce.

Lama Paljin Tulku Rinpoce

 

Lascia un commento