Richiesta la prenotazione in segreteria
Inizio 12 Febbraio 201914:30-17:303 incontri, 1 volta al mese da gennaio a marzo

Saggezza buddhista e pratica della presenza mentale per migliorare la qualità della vita

“Poiché la fonte principale della pace e della felicità è il proprio atteggiamento mentale, vale la pena di adottare strumenti per svilupparlo in una direzione positiva” (S.S. il XIV Dalai Lama)

La pratica di mindfulness, che ha una base sostanziale negli insegnamenti buddhisti, è uno di questi strumenti. Ogni incontro di Mindful Practices, aperto a tutti (anche ai principianti), propone ai partecipanti la pratica della presenza mentale alla luce di alcuni aspetti degli insegnamenti del Buddha. Nell’aprirci all’esperienza del presente con consapevolezza, gentilezza e compassione possiamo sperimentare il benefico influsso di semplici ed efficaci esercizi di meditazione (che si possono ripetere anche a casa) basati sull’ attenzione al corpo e al respiro, che aprono la strada allo sviluppo di una più salutare gestione delle sensazioni, dei pensieri e delle emozioni. Ci si avvicina così all’aspetto sano intrinseco alla natura umana, che il Buddha stesso dice essere sempre a disposizione di ognuno, portandone i frutti nella vita di tutti i giorni e affrontando lo stress quotidiano con un più consapevole equilibrio.

Marina Canova, conduttrice di questi incontri, è praticante buddhista e da molti anni porta avanti una scrupolosa ricerca sulle tecniche di meditazione, con particolare riferimento a quelle che possono aiutare a trasformare i pensieri e le emozioni distruttive. Il suo interesse per la meditazione di consapevolezza (mindfulness) nasce e si sviluppa proprio dallo studio dei testi buddhisti sulla meditazione e dalla pratica personale, perfezionata secondo gli insegnamenti di diversi Maestri contemporanei specializzati in questo modello di approccio spirituale. Si è inoltre formata come istruttrice di protocolli mindfulness-based presso l’AIM (Associazione Italiana Mindfulness) e la Mindfulness Association di Rob Nairn.

È richiesta la prenotazione in segreteria

Lascia un commento